• Schermata 2017-10-10 alle 16.21.44

Davide Bordoni (Forza Italia): OSTIA, un mare di guai, Amministrazione maldestra non valorizza territorio

Altro che in spiaggia con le infradito, per camminare sul lungomare Vespucci  servono “scarpe antinfortunistiche da lavoro”, per uno scenario da cantiere a cielo aperto. – Così il consigliere Capitolino di Forza Italia Davide Bordoni commentando il degrado di alcune strutture pubbliche del Lido – L’Amministrazione, sebbene al culmine della stagione estiva, si è ben guardata dal rimuovere il materiale di risulta dalle strutture comunali che hanno provocato il ferimento di alcune persone. Passerelle impraticabili pericolose per i bagnanti, chiodi arrugginiti, macerie e sporcizia ovunque sono il campo minato che su una parte di spiagge libere di Ostia viene riservato a bagnanti e turisti. Dall’Amministrazione un ritardo inaccettabile nella gestione e messa della spiaggia dei romani. Forse l’attenzione era indirizzata al Rally di Roma la cui ultima tappa ha reso lungomare e centro di Ostia off limits per chi voleva raggiungere il mare della Capitale. Non condanniamo a priori l’iniziativa ma si sarebbe dovuta valutare meglio l’opportunità di rivoluzionare il traffico con divieti di transito e sosta e chiusure pedonali proprio in questo periodo in cui, a cantieri notturni per montare le infrastrutture della competizione automobilistica, poteva essere preferibile utilizzare il grande potenziale del  Lungomare di Ostia con iniziative, concerti, eventi culturali. La Raggi almeno nel mese di agosto farà qualcosa per il rilancio del mare di Roma oppure come tutti gli anni l’Amministrazione ignorerà il suo mare? Così il consigliere Davide Bordoni capogruppo di Forza Italia in Campidoglio e coordinatore romano

Condividi questa pagina: