Davide Bordoni (Forza Italia, Roma Capitale): INFRASTRUTTURE, delle opere sbloccate dal CIPE quali riguardano la Regione Lazio?

Davide Bordoni (Forza Italia):

Il Governo 5 stelle diviso su tutto rispetta la sua doppia natura, anche geografica, nello sviluppo del Paese. Alla Lega il Nord al M5s il Sud, dove il Centro sembra solo un terreno di scontro politico nei palazzi di Roma. Peccato che al centro del Paese c’è il Lazio una delle regioni italiane più ricche dal punto di vista storico, artistico e architettonico d’Italia. La stessa Capitale può essere considerata la città con la più alta concentrazione di monumenti, opere e siti archeologici del mondo. Il Cipe sblocca 1,5 miliardi per le opere del Nord-est mentre i ministri 5 stelle sono al lavoro con il presidente del Consiglio Conte ad una nuova rete ferroviaria che colleghi i principali porti del Sud. Una esclusione, quella dalle Opere da sbloccare, che preoccupa. La Regione Lazio ha ottenuto poco e niente ed è rimasta a mani vuote. Dalla Roma-Latina all’Autostrada Roma- Fiumicino si attendono interventi da tempo indispensabili. Chiediamo che il presidente della Regione e il Sindaco mettano in modo tempestivo ed urgente all’attenzione del Governo tutte le criticità della Regione. Il Centro del Paese non può essere dimenticato solo perché vive la condizione di essere, secondo l’Esecutivo, poco rappresentativo dell’elettorato giallo-verde. Così Davide Bordoni, capogruppo di Forza Italia in Campidoglio e coordinatore romano

Condividi questa pagina: