Roma, Davide Bordoni (Forza Italia): Ponte Giulio Rocco, danni strutturali così ingenti da non consentire l’effettiva riparazione?

Davide Bordoni, coordinatore romano di Forza Italia:

Il coordinamento romano di Forza Italia, su iniziativa del coordinamento municipale di FI del Municipio VIII e del club Forza Silvio di Marco Albani ha promosso un flash mob di protesta sul Cavalcavia ferroviario della Garbatella “Giulio Rocco” chiuso dall’8 di novembre del 2016 a seguito dei danni causati dal sisma che il 30 ottobre dello stesso anno ha sconvolto l’Italia centrale. Il terremoto ha avuto ripercussioni gravi su questo ponte dove le auto non possono più circolare limitando la viabilità tra Garbatella e Ostiense. In risposta ad una interrogazione del consigliere Capitolino di Forza Italia Davide Bordoni, il Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana ha fornito indicazioni utili alla definizione della riapertura del Cavalcavia, ma ancora non si hanno né tempi né risposte certe sul destino di questa importante opera. Dobbiamo pensare a danni strutturali così ingenti da non consentirne l’effettiva riparazione? Se le cose stessero davvero così – commenta il consigliere di FI Davide Bordoni – la situazione sarebbe ancor più grave: sotto questo ponte transitano i treni delle Ferrovie dello Stato e linea B della Metropolitana di Roma che sono costrette anche a rallentare nel loro passaggio in via precauzionale. Rallentamenti o no dei treni le vibrazioni continue, costanti e frequenti sono all’ordine del giorno. Una esposizione senza sosta a cui è sottoposto il ponte abbandonato a sé stesso. Il rischio crollo è concreto ma nessuno può dire di non saperlo. Una situazione che crea apprensione; e di certo un intervento è necessario non solo per la messa in sicurezza della rete ferroviaria ma anche per i disagi importanti relativi viabilità di zona, un percorso fondamentale per centinaia di studenti dell’Università di Roma 3 oltre che per il resto della cittadinanza. Chiediamo alla sindaca Raggi di intervenire e dare risposte concrete.  

 
Per chiedere la riapertura del Ponte Giulio Rocco che collegava Garbatella con Ostiense chiuso dal 2016 hanno partecipato all’iniziativa, insieme ai residenti, il coordinatore romano del partito Davide Bordoni, il coordinamento di FI del Municipio VII e il club Forza Silvio di Albani in rappresentanza dei commercianti della Garbatella
Condividi questa pagina: